itarzh-CNzh-TWenfrdees

Nasce nel 1989 per opera di generosi soci fondatori e diventa subito operativa per la pronta adesione di un nucleo di Volontari.
Lo scopo: soccorrere gli infortunati e gli ammalati.

Croce Verde

La Croce Verde di Bagnolo Piemonte, associata all’A.N.P.A.S. (Associazione Nazionale delle Pubbliche Assistenze), opera nel campo del trasporto sanitario sia di urgenza convenzionata con il servizio 118, sia di tipo ordinario con l’accompagnamento dei pazienti che lo richiedono a titolo privato o in convenzione con la struttura sanitaria locale.

COSA FACCIAMO

  • Da noi operano circa 130 volontari, suddivisi in squadre notturne e diurne, che prestano la loro opera in vari campi di attività tra cui:
  • Ambulanze di emergenza (Sistema 118);
  • Protezione Civile;
  • Trasporto Sanitario Secondario e di disabili;
  • Formazione sanitaria per i cittadini;
  • Soccorso sulle piste da sci;
  • Assistenza a manifestazioni sportive;
  • Assistenza a concerti e altri grandi eventi.

INTERVENTI EFFETTUATI NEL 2019

  • 1490 Trasporti in convenzione ASL CN 1- per un totale di 100.104 kilometri;
  • 411 Interventi estemporanea 118 - per un torale di 20.237 kilometri
  • 367 Trasporti in convenzione Comune di Bagnolo - per un totale di 23.293 kilometri;
  • 106 Trasporti di pazienti privati - per un totale di 6.634 kilometri;
  • 187 Servizi Croce Verde (gratuiti) - per un totale di 9.431 kilometri;

Per un totali di 2.561 servizi con percorrenza di 159.699 kilometri.

Il mio dono

COMUNICATO STAMPA

UNICREDIT SOSTIENE L’ATTIVITÀ DI CROCE VERDE BAGNOLO

Si è svolta presso la filale di UniCredit di Bagnolo Piemonte la consegna di un contributo di 5.000 euro da parte dell’istituto bancario alla locale Croce Verde.

Il contributo sarà destinato in parte alla formazione dei volontari e in parte all’acquisto di defibrillatori e strumentazione per il soccorso.

In questi anni con regolarità UniCredit ha realizzato numerose iniziative in ambito sociale sul territorio e altre sono già in programma. Questo contributo, è stato reso possibile grazie a UniCreditCard Flexia Classic E (“carta Etica”), la carta di credito flessibile che, senza alcun costo

aggiuntivo per il cliente, permette di contribuire a iniziative solidali ad ogni utilizzo. Grazie al suo particolare meccanismo, una percentuale di ogni spesa effettuata con la carta va ad alimentare un fondo di beneficienza, il Fondo Carta Etica e per il territorio del Cuneese stiamo parlando di quasi centoventi mila euro erogati in cinque anni.

Il presidente della Croce Verde Stefano Pasian, soddisfatto dell’esito dell’iniziativa, afferma:

«Con Carta Etica UniCredit ha creato un collegamento tra le organizzazioni no profit presenti e tutti i cittadini che vogliono aiutare il settore del volontariato. Siamo grati per questo dono e ringraziamo UniCredit per la sensibilità dimostrata e la vicinanza al nostro territorio. Sicuramente questo contributo è importante per la nostra Associazione e sarà destinato in parte alla formazione e in parte all’acquisto di defibrillatori e strumentazione per il soccorso. Per rendere più significativa questo intervento abbiamo deciso di mettere a disposizione un defibrillatore a favore di tutta la popolazione bagnolese. La vicinanza degli istituti di credito ci permette di operare nel nostro settore in aiuto della collettività e delle fasce più deboli per questo motivo ringraziamo chi ha donato e chi, come UniCredit, ci sostiene e crede nell’importanza del ruolo del volontariato sul territorio».

Anche i privati che vogliono sostenere l’organizzazione e contribuire alla sua attività, possono effettuare un bonifico, gratuito presso tutte le Agenzie UniCredit, al seguente Iban: IT 06 Y 02008 45950 000104604499 UNICREDIT Bagnolo Piemonte.

Grugliasco (To), 29 marzo 2018